Pasta al forno con pancetta e pomodorini

Aprendo il frigorifero ieri, ho trovato una confezione di pancetta ed ho deciso di inventare un sughetto per la pasta con i vari ingredienti che avevo in casa. Ecco il risultato!

Immagine

Ingredienti:

200 gr di tortiglioni

150 gr di pancetta tagliata sottile

150 gr di parmigiano

200 gr di pomodorini

1 cipollina

1 cucchiaio di patè di olive o 6 olive nere

200 ml di latte

1 noce di burro

1 cucchiaio di farina 00

100 gr di pangrattato

Preparazione:

Pulire, lavare e tagliare sottilmente la cipollina. Metterla in una casseruola e lasciarla rosolare con un filo d’olio.

Aggiungere la pancetta tagliata a pezzattini e far cuocere quache minuto a fiamma bassa. Unire il patè d’olive e mescolare.

Lavare e tagliare i pomodorini a pezzetti e metterli nella pentola salando.

Mescolare il tutto e lasciar cuocere a fiamma bassa per una decina di minuti.

Immagine

In un’altra pentola preparare la besciamella: sciogliere la noce di burro ed unire la farina, il tutto a fuoco lento e mescolando continuamente con una frusta d’acciaio. Aggiungere a filo il latte sempre mescolando. Salare, pepare e lasciar cuocere per 5 minuti.

Unire la besciamella al sughetto.

Immagine

Cuocere la pasta in acqua bollente e salata, scolarla ancora molto al dente, mescolarla al condimento ed unire anche il parmigiano (conservandone una manciata).

Versare in una teglia, ricoprire con il pangrattato ed il parmigiano rimanente ed infornare a 200° per circa 15 minuti.

Immagine

A piacere, potete arricchire la pasta al forno con formaggio di vario tipo.

 

Portafogli uomo di carta plastificata Marvel _Riciclo creativo

 

Immagine

Dopo aver letto un po’ on line su come poter plastificare la carta in casa, ce l’ho fatta (utilizzando fogli di acetato ed il ferro da stiro).

Con i fogli plastificati, ho poi realizzato dei portafogli maschili.

 

Questi, come tutti gli oggetti handmade da me realizzati, sono in vendita. Chi fosse interessato può contattarmi 😉

 

 

Pangasio al pomodoro

Capita spesso di trovare in pescheria i filetti di questo pesce. A volte viene spacciato per cernia e per questo non gode di fama buonissima, essendo anche un pesce di importazione. Io lo trovo davvero buono. Ecco uno dei modi in cui lo preparo.

Immagine

Ingredienti:

3 filetti di pangasio

2 cipolline fresche

300 gr di pomodori pelati

erba cipollina

pepe nero

Preparazione:

Pulire, lavare e tritare finemente le cipolline. Metterle in un’ampia padella antiaderente e lasciarla imbiondire con un filo d’olio.

Versare i pomodori pelati e salare, mescolando per qualche minuto.

Immagine

Disporre i filetti di pesce sul pomodoro, salare e coprire col coperchio lasciando cuocere a fiamma bassa per una decina di minuti.

Immagine

Una volta divenuto bianco il pesce, con l’aiuto di una palettina di legno, spezzettarlo e mescolarlo al pomodoro aggiungendo pepe ed erba cipollina.

Immagine

Lasciar insaporire per qualche minuto e servire caldo.

Immagine

Se utilizzate molto pomodoro, potete usare questo sughetto come accompagnamento per il cous cous.

Portachiavi di carta_Riciclo Creativo

Mi sono sempre piaciuti gli origami! Ieri, gironzolando on line, ho beccato dei tutorial per realizzare delle forme definite Stelle Ninja.

Mi sono sembrate belle e semplici da realizzare, allora ho preso la carta di alcuni fumetti, ne ho preparate due, le ho sovrapposte incollandole e mi sono chiesta come poter utilizzare queste belle stelle.

Soluzione: le ho rese lucide ed impermeabili e sono diventate un simpatico portachiavi!

1900025_1464509627119843_4677773549725383008_n

Questi, come tutti gli oggetti handmade da me realizzati, sono in vendita. Chi fosse interessato può contattarmi 😉

Torta caprese e ganache al cioccolato_ rivestita di pasta di zucchero

Per il compleanno della mia nonnina, volevo preparare una torta bella e buona. La pasta di zucchero è stata scelta per il rivestimento e, onde evitare il solito pan di spagna con la crema, ho deciso di preparare una delle torte al cioccolato che più preferisco. Potete servirla già da sola o, come in questo caso, farcirla e foderarla.
Immagine
Ingredienti:
(Per la torta)
300 gr Mandorle pelate
250 gr Burro
250 gr Cioccolato fondente
200 gr Zucchero
5 Uova (medio-grandi)
(Per la ganache)
250 ml di panna da montare
200 gr di cioccolato fondente
2 cucchiai di zucchero
50 gr di burro
(Per la pasta di zucchero)
450 g di zucchero a velo
6 g di colla di pesce
30 ml d’acqua
60 g di glucosio
10 g di burro
Vaniglia
Preparazione:
Iniziare a preparare la torta caprese:
Tostare leggermente le mandorle in forno preriscaldato a circa 200°, poi lasciatele raffreddare.
Una volta freddate, frullarle.
Spezzettare il cioccolato fondente e lasciarlo sciogliere a bagnomaria.
A parte, con l’aiuto di un robot da cucina o con uno sbattitore elettrico, lavorare assieme il burro con metà dello zucchero e i tuorli delle uova; aggiungere poi il cioccolato fondente intiepidito.
Infine aggiungere e incorporare la farina di mandorle.
In un’altra ciotola, montare gli albumi a neve ferma aggiungendo lo zucchero rimanente, quindi unire delicatamente gli albumi montati al composto di cioccolato e mandorle, mescolando con una spatola, incorporando gli albumi dal basso verso l’alto. 
Immagine
Versare il composto in una teglia imburrata o foderata con carta forno. Infornare in forno preriscaldato a 180° per circa 50 minuti.
Intanto preparare la ganache al cioccolato:
Versare la panna in un pentolino e aggiungere una noce di burro e lo zucchero. Metterlo sul fuoco a fiamma bassa e, mescolando con un cucchiaio di legno, attendete che arrivi quasi a bollore.Versare nella panna il cioccolato precedentemente tritato continuando a mescolare fino a quando non sarà un composto omogeneo e lasciare riposare.Immagine

 

Impastare adesso la pasta di zucchero:

Mettere lo zucchero nella planetaria o nel bimby o, se impastate a mano, in una ciotola ampia.

Scaldare in un pentolino l’acqua e la colla di pesce in modo che questa si sciolga del tutto. Toglierla dal fuoco e aggiungere il glucosio e il burro ammorbidito.

Quando tutto è ben sciolto, azionare la planetaria alla velocità minima e versare a filo il composto nello zucchero.

Aggiungere la vaniglia.

Mettere un po’ di zucchero a velo sul banco e impastare.

Immagine

Fare un panetto liscio, avvolgerlo nella pellicola trasparente e lasciare riposare qualche ora.

 

Una volta pronte tutte le componenti della torta, basta tagliare la torta, farcirla con più di metà della ganache, ricoprirla con quella restante ed infine rivestirla e decorarla con la pasta di zucchero.

Immagine