Tiramisù alle fragole

Patiti di crema al mascarpone e tiramisù? Con l’avvicinarsi della bella stagione, vi propongo una variante colorata e fruttata di uno dei più famosi dolci del mondo: il tiramisù alle fragole.

Immagine

Ingredienti:

250 gr di mascarpone

3 uova

70 gr di zucchero

250 gr di fragole

1 limone

1 pan di spagna o un pacco di savoiardi

Preparazione:

Lavare e tagliare le fragole (lasciandone da parte alcune per la decorazione), metterle in una ciotola e cospargerle con il succo del limone e 20 gr di zucchero.

Preparare intanto la crema di mascarpone: in una ciotola sbattere con la frusta elettrica i tuorli delle uova, aggiungendo poco a poco 40 gr di zucchero. Una volta ben amalgamati, aggiungere il mascarpone e continuare a lavorare fino ad ottenere una consistenza omogenea e cremosa.

Preparare adesso la bagna per la base mescolando insieme lo zucchero rimanente, 70 ml di acqua e il liquido in cui sono a bagno le fragole, (che vanno scolate a questo punto) in un pentolino a fuoco lento per qualche minuto.

Disporre il primo strato di pan di spagna (o savoiardi) e bagnare in modo uniforme con la bagna aiutandosi con un cucchiaio. Ricoprire con uno strato di crema di mascarpone (potete aiutarvi con una sac a poche) e poi con le fragole. Chiudere il tutto con un ulteriore strato di pan di spagna e poi di crema.

Immagine

Decorare infine con le fragole.

Conservare in frigo e servire freddo.

Immagine

 

Bicchierini dolci pan di spagna, yogurt e marmellata

Quando rifiliamo un pan di spagna o lo livelliamo, restano spesso parti e pezzettini in eccesso ed inutilizzati. Io di solito preparo questi dessert per non buttare via nulla. Sono velocissimi da preparare, gradevoli da presentare e davvero buoni da mangiare.

100_3275

Ingredienti:

200 gr di pan di spagna

200 gr di yogurt bianco

250 gr di marmellata

(le dosi sono molto orientative, basatevi sul numero dei bicchieri da preparare e sulla quantità di pan di spagna che volete consumare)

Preparazione:

Sbriciolare il pan di spagna e fare un primo strato all’interno dei bicchierini di vetro, compattandolo un po’.

Ricoprire con un secondo strato di yogurt con l’aiuto di un cucchiaio.

Fare un ulteriore strato con la marmellata.

Ripetere a piacere fino a riempire la lunghezza del bicchiere.

 

Potete anche sostituire la marmellata con la frrutta fresca, io lo faccio spesso con le fragole, ma ricordatevi di utilizzare uno yogurt bianco dolce!

100_3274

Torta alla ricotta e cioccolato ricoperta di pasta di zucchero

Una variante sicilianizzata delle ormai diffusissime torte in pasta di zucchero. Grazie ad una farcitura più classica, si avvicina al gusto delle nostre torte, pur avendo la resa estetica di quelle americane.

Immagine

Ingredienti:

Per il pan di spagna:

150 gr di farina

150 gr di zucchero

75 gr di cacao

6 uova

1 bustina di vanillina

1/2 bustina di lievito

Per la farcitura:

300 gr di ricotta

100 gr di gocce di cioccolato fondente

100 gr di zucchero

Per la copertura:

1 confezione di pasta di zucchero bianca

1 confezione di perline argentate di zucchero

Preparazione:

Sbattere a lungo le uova insieme allo zucchero fino ad otterrete un composto spumoso. Aggiungere lentamente la farina, il cacao, il sale, la vanillina ed il lievito continuando a lavorare.
Versare l’impasto in uno stampo o in una teglia e cuocere in forno per 25 minuti circa a 180°C.
Una volta cotto, sfornare e lasciare raffreddare.

Nel frattempo montare insieme la ricotta (lasciandone un po’ da parte) e lo zucchero con le fruste elettriche ed infine aggiungere le gocce di cioccolato.

Tagliare a metà il pan spagna e farcire con la ricotta.

Infine spalmare la torta con la ricotta restante.

A parte, stendere la pasta di zucchero col mattarello di uno spessore di circa 2, 3mm e di un diametro di 15cm maggiare a quello della torta. Con l’aiuto d una riga e di un coltello girato dal lato non affilato, imprimere a pressione delle righe che si incrociano a formare dei rombi e foderare la torta eliminando la parte in eccesso. Infine applicare le perline all’incrocio delle linee (potete bagnarle con il miele per farle aderire meglio).

Immagine.